Sei in: ARTISTI | JERNEJ FORBICI

JERNEJ FORBICI

Maribor, 1980

  • CV

Jernej Forbici nasce a Maribor (Slovenia) nel 1980. Ha studiato al College for Visual Arts di Lubiana. Si è Laureato con lode in Pittura (cattedra prof. Carlo Di Raco) allAccademia di Belle Arti di Venezia, cui è seguita la Laurea specialistica in arti visive e discipline dello spettacolo. Dal 1999 il suo lavoro è presente in numerose mostre personali e collettive in diversi stati europei, negli Stati Uniti, Canada, Argentina e Cina. I suoi lavori fanno parte di numerose collezioni pubbliche e private. Del 2002 è la sua prima personale Genesis. È stato invitato a partecipare alle Biennali: Hicetnunc, Pordenone (2003), IBCA Biennale internazionale d'arte a Praga, Padiglione tedesco (2005), Accade, 51° Biennale di Venezia (2007), 53° Biennale di Venezia, Padiglione Italia - Accademie (2011). Nel 2009 la stessa Accademia di Belle Arti di Venezia gli ha dedicato una retrospettiva ai Magazzini del Sale, curata da Carlo Di RacoNel 2011, dopo aver pubblicato la sua prima monografia In my place e presentato cinque retrospettive in Italia e Slovenia, è stato invitato a partecipare alla mostra Il fuoco della natura a Trieste e, nello stesso anno debutta a PUNTO SULL’ARTE nella mostra NaturAzioni. Nel 2012 vince una borsa di studio dal Ministero della Cultura Sloveno e viene invitato in residenza a Londra, dove si dedica allo studio dei maestri inglesi.

Nel 2013 ha presentato vari progetti in Italia e all'estero, in particolare Stop of Burn with us al Nuvole Arte Contemporanea di Montesarchio, Last Flowers alla Galleria Bianca Maria Rizzi di Milano, e Letzte Pflange alla Kro Art Gallery di Vienna. Sleep now in the fire al Prostor Epeka di Maribor, Blurry future presso la European Court of Auditors a Lussemburgo (entrambe nel 2014), Everywhen al Romberg Gallery di Latina e Nothing is yelling at you all'Officina delle Zettere di Venezia (entrambe nel 2015), Landskip alla GALLERIA PUNTO SULL'ARTE, e Phytoremediation al Nuovo Spazio Arte di Contemporanea Piacenza (entrambe nel 2016) sono solo alcune delle mostre personali in cui Jernej Forbici ha presentato lo sviluppo del suo lavoro pittorico e della sua ricerca artistica personale. Nel 2017 ha realizzato, tra gli altri, il progetto Auri sacra fames a cura di Italo Bergantini e Gianluca Marziani al Romberg Gallery di Latina.

Nel 2018 la Galleria PUNTO SULL'ARTE ha presentato le sue recenti opere nella mostra personale Welcome to the final show e nel 2019 le sue opere sono state esposte, per la prima volta, a New York nell'importante mostra personale, Long Gone presso la galleria d'arte Hugo Galerie (NYC). Inoltre negli ultimi anni è stato invitato a partecipare a numerose mostre collettive. Le sue opere fanno parte di importanti mostre, fiere, istituzioni e collezioni. Vive e lavora tra Kidričevo, Ptuj (SI) e Vicenza (IT).