Sei in: ARTISTI | Ernesto Morales

Ernesto Morales

Montevideo, 1974

  • CV

L'artista argentino Ernesto Morales nasce nel 1974 a Montevideo (Uruguay). Dopo un intenso periodo formativo trascorso a Buenos Aires, nel 1999 ottiene il titolo di Professore di Pittura e nel 2005 il Dottorato in Arti Visive presso l'Universidad de Bellas Artes. Dal 1999 insegna Pittura e Storia dell'Arte Latino-Americana presso l'Universidad de Buenos Aires, e svolge l'incarico di Direttore dell'Academia de Bellas Artes de Buenos Aires, fino al 2006 quando si trasferisce in Europa. Dopo un periodo iniziale a Parigi stabilisce il suo studio in Italia, prima a Roma, e dal 2011 a Torino. Il suo percorso artistico internazionale lo ha portato a realizzare mostre in Musei, Gallerie e Fiere d'arte in diversi Paesi, tra i quali Stati Uniti, Italia, Francia, Germania, Spagna, Ungheria, Cina, Singapore, Malesia, Tailandia, Argentina, Brasile, Messico e Uruguay. Tra il 2009 e il 2012 rappresenta istituzionalmente i Governi dell'Italia, dell'Argentina e dell'Uruguay con una serie d'importanti esposizioni personali realizzate in diversi Musei italiani e argentini. Dal 2013 realizza periodicamente delle mostre negli Stati Uniti e nel Sudest asiatico. Nel 2014 tiene un ciclo di importanti esposizioni a Singapore, a Bangkok e a Kuala Lumpur, e nel 2015 una grande esposizione personale a New York nelle sale del Consolato Generale della Repubblica Argentina. Al suo lavoro sono dedicati diversi volumi monografici tra i quali: "Il Tempo della Distanza" (Genova, 2010), "The invisible bridges" (Singapore, 2014), "Il giorno come la notte" (Torino, 2015), "Distance" (Milano, 2016), "Aurum" (Milano, 2017). Nel 2019 partecipa alla 58° Biennale di Venezia con la mostra “Heat” presso l’Abbazia della misericordia a Venezia. In seguito alla mostra “Mindscapes” tenutasi nello stesso anno presso il Consolato argentino con sede a New York una sua opera è stata acquisita dal Metropolitan museum di New York. Ernesto Morales vive e lavora a Torino.