Sei in: ARTISTI | JOHANNES NIELSEN

JOHANNES NIELSEN

Falkenberg, 1979

  • CV

Le sculture dell’artista svedese Johannes Nielsen, che lavora e vive in Cina, sono opere leggere e filiformi caratterizzate da un minimalismo estetico che trasmette essenzialità e movimento. Corpi umani e animali delicati e leggeri realizzati utilizzando come modelli d’eccezione gli alberi dalle cui forme prende ispirazione per plasmare la vita, le braccia e le gambe dei suoi soggetti. Ne risultano corpi stilizzati, in perfetta mimesi figurale con la natura, che ricordano atmosfere cariche di suggestioni tese a ricordarci che tutto è unicamente e inevitabilmente temporaneo. La capacità di Nielsen è proprio quella di trasmettere allo spettatore una sensazione in bilico tra malinconia e ottimismo. E, se da una parte i cavalli, ci appaiono leggiadri, pronti a galoppare nella natura selvaggia, le sue figure umane così esili, spesso raccolte in meditazione, ci sembrano pronte al sacrificio.

Johannes Nielsen nasce a Falkenberg (Svezia) nel 1979. Nel 2001 si iscrive alla Scuola d’Arte di Lund. Nel 2003 si trasferisce a Dublino e diventa l’assistente del famoso scultore Patrick O’Reilly, dove affina la sua pratica scultorea. Ha partecipato a numerose fiere e mostre in Europa e in Asia. I suoi lavori fanno parte di collezioni pubbliche e private in Svezia, Londra, Singapore, Hong Kong, Pechino, Kalingrad, Hollywood, New York e Montreal. Nel 2016 espone alcune sue opere in occasione della sua prima mostra personale presso il Songzhuang Museum di Pechino. Vive e lavora a Pechino (CN) dal 2007.